Ciao, sono Francesco Zeni,

autore del Libro Vietato Comprare Casa e conduttore del TG delle Sublocazioni.

Ho deciso di scrivere questo articolo dopo aver parlato con Marco.

Un ragazzo di Milano che mi ha chiesto aiuto per risolvere un problema.

Marco, infatti, NON riesce ad acquisire gli appartamenti di cui avrebbe bisogno per far decollare la sua nuova attività.

Come dici? Anche tu hai lo stesso problema?

Ok, ok allora vediamo insieme come poterlo risolvere.


L’errore fatale di un Sublocatore!

Innanzitutto devi capire che l’errore principale, e anche il più comune, è quello di impostare la trattativa con il proprietario, esclusivamente sul PREZZO.

Questo approccio è fallace perché non tiene conto di un elemento fondamentale.

Devi sapere che, a un proprietario davvero in target, non interessano i 50 euro di affitto in più o in meno.

Per lui è molto più importante la continuità della rendita negli anni.

Quindi, per evitare di perdere per strada i proprietari migliori, devi puntare i riflettori sulle garanzie che una società strutturata, solida e gestita in modo professionale può dare, piuttosto che sul PREZZO.

Ora immagino che vorrai sapere come fare per entrare in contatto con questi proprietari “migliori”...

Beh, amico mio, inutile girarci intorno.

C'è da farsi il mazzo!

L’approccio di Marco è tutto sommato corretto.

Ha spulciato gli annunci, ha contattato le agenzie, ha sfruttato le referenze (o almeno ci ha provato)…

Ma tutto questo non basta!

E la riprova è che Marco ha “valutato” circa 200 appartamenti nella sua città  senza riuscire a concludere una sola trattativa!

Magari tu non hai una media così sconfortante.

Ma se anche tu hai difficoltà nell’acquisizione, pur utilizzando correttamente tutte queste tecniche, la spiegazione è semplice!

Ti manca un BRAND FORTE alle spalle.

Ti manca un METODO EFFICACE.

E ti mancano gli ELEMENTI DI PROVA (testimonianze, track record, chiamali come ti pare. Il concetto non cambia).

Quindi o te li crei o li “prendi in  prestito”!

Nel primo caso dovrai investire anni e decine di migliaia di euro (o più probabilmente centinaia di migliaia).

Nel secondo caso ti basterà replicare quello che i nostri affiliati stanno già facendo in 30 città, applicando il Metodo Stanza Semplice.

Oh, non fraintendere!

Anche nel secondo caso c'è da lavorare duro e da investire qualche soldino.

Ma almeno, passami la metafora, avrai il vantaggio di essere il “nano sulla spalla del gigante”:

  • avrai una visione chiara e definita di dove andare e di come arrivarci;

  • potrai ridurre drasticamente i tempi di sviluppo della tua nuova attività;

  • avrai a disposizione un brand forte, le migliori procedure e i migliori strumenti di lavoro disponibili oggi sul mercato.

A te la scelta.

Dipende tutto da quali e quante risorse ti puoi permettere di investire per creare un’azienda che ti garantisca finalmente la Rendita Semi-automatica che desideri.

Se vuoi capire meglio come funziona il Metodo Stanza Semplice clicca qui ⇒ Vietato Comprare Casa


E ora si ristruttura. Ma i conti tornano?

Bravo!

Ti faccio i miei complimenti! ...Davvero!

Sei finalmente riuscito ad acquisire il tuo primo appartamento!

Il prossimo passo è renderlo idoneo alla sublocazione di stanze singole.

In pratica, si tratta di investire nei lavori necessari a renderlo profittevole ed estremamente appetibile per gli studenti...

Dovrai quindi investire nella ristrutturazione. Ma sempre senza esagerare con le spese!

Infatti, per far sì che i conti tornino, è essenziale ottimizzare sia gli spazi interni che i costi.

In pratica devi ottenere più stanze possibili (applicando il Metodo Stanza Semplice) spendendo il giusto.

Tenere sotto controllo il budget è fondamentale. Spendere troppo denaro nella ristrutturazione non ti permette di rientrare dall’investimento in tempi sufficientemente rapidi. Dove rapidi significa 12 mesi al massimo. Come da manuale operativo.

Quindi, se è vero che dovrai investire tra i 10 e i 12.000 euro per ogni operazione, va da sé che il tuo margine dovrà attestarsi intorno ai 1.000 euro/mese per poter rientrare in un anno. Semplice no?

Se vuoi conoscere nel dettaglio tutte le strategie e le best practice che hanno portato il Franchising immobiliare Stanza Semplice a gestire più di 650 stanze singole per studenti in 30 città italiane clicca qui ⇒ Vietato Comprare Casa


E se invece l’appartamento NON è da ristrutturare?

Nella tua carriera di Apartment Manager avrai a che fare quasi sempre con immobili datati e da sistemare.

Solo raramente ti imbatterai in immobili nuovi o appena ristrutturati.

E questo è un vantaggio. Per esperienza, infatti, ti posso dire che gli appartamenti “da sistemare” sono mediamente i più profittevoli.

Ma attenzione! Ciò non significa che quelli in ottimo stato vadano snobbati. Anzi.

Certo, di base se l’appartamento non ha bisogno di essere ristrutturato, dovrai riconoscere al proprietario un canone di locazione tendenzialmente più alto.

Ma non tutto il male viene per nuocere!

Infatti, se non dovrai intervenire su pavimenti e impianti, l’investimento iniziale sarà notevolmente ridotto.

Insomma, si tratta ancora una volta di far quadrare i conti.

Devi semplicemente trovare il giusto equilibrio per poterti garantire una rendita adeguata agli standard previsti dal Metodo Stanza Semplice. (Se vuoi saperne di più, clicca qui ⇒ Vietato Comprare Casa).


E se il proprietario rivuole indietro l’appartamento?

Leggendo questo articolo hai imparato ad acquisire un appartamento e hai anche capito come gestire la fase della ristrutturazione, investendo in modo oculato tempo e denaro.

Ora prova a immaginare di aver anche "riempito" le tue stanze di #studentifelici.

A questo punto un atroce dubbio ti assale!

E se il proprietario rivuole indietro l’appartamento?

Tutto questo sbattimento e poi la mia rendita se ne va in fumo!?

Frena Cowboy! Non farti troppe pippe mentali…

Ti ripeto che, a un proprietario davvero in target, non interessano i 50 euro di affitto in più o in meno e, soprattutto, non interessa gestire in autonomia le stanze!

Vuoi sapere perché?

Molto semplice. Per 3 motivi: 

  1. perché ha già il suo lavoro e non ha tempo di seguire gli inquilini;
  2. perché molto probabilmente in passato ha avuto problemi con sfratti e insolvenze;
  3. perché vuole “dimenticarsi” dell’appartamento traendone solo i frutti.

Quindi, se lavori secondo il Metodo Stanza Semplice, non solo il proprietario non vorrà indietro il suo immobile ma, al contrario, ti stenderà un tappeto rosso quando arriverà il momento di rinnovare il contratto.

Se sei pronto a conoscere le strategie e le best practice che hanno portato il nostro Franchising immobiliare a gestire più di 650 stanze singole per studenti in 30 città italiane

Un abbraccio.

Francesco



Richiedi subito maggiori informazioni sul nostro sistema StanzaSemplice

Compila questo modulo e verrai ricontattato, senza impegno, per saperne di più: