TG DELLE SUBLOCAZIONI. PUNTATA DEL 16/11/2020

L’HO BECCATO! Ascolta cosa dice Edoardo.

Gli studenti ci sono o sono tutti scappati?

Sicuramente in questo periodo le cose sono cambiate in maniera drastica, tuttavia abbiamo di fronte delle opportunità meravigliose e i numeri lo stanno dimostrando.

Oggi abbiamo una bella sorpresa. Parteciperà a questa puntata del TG il nostro responsabile franchising, Edoardo Romanese.

Gli ho chiesto di raccontarci la sua esperienza.

Sta svolgendo un ruolo molto delicato perché sta seguendo personalmente 29 affiliati con circa 1.000 stanze.

Ci racconterà quali sono le opportunità e le tecniche migliori per garantirsi un’occupazione delle stanze molto elevata.

Ci svelerà il motivo per cui, proprio in questo periodo, si possono chiudere delle bellissime operazioni.

Tutti gli equilibri sono modificati e si è ribaltato completamente il mercato.

Se prima trovare appartamenti era la cosa più difficile, ora le cose si sono invertite.

Questo perché?

La domanda di stanze è calata e la ricerca degli appartamenti è molto più semplice, per ovvi motivi.

I sublocatori improvvisati si sono spaventati e hanno preferito riconsegnare gli immobili al proprietario, oppure hanno optato per la vecchia formula di affitto ad una famiglia.

Per il sublocatore questo momento è fantastico per poter acquisire immobili, ovviamente ci vuole coraggio perché il periodo sicuramente è particolare.

Tuttavia, con alcuni accorgimenti possiamo arrivare ad avere dei livelli di occupazione che ci permettono di mantenere in piedi la nostra struttura e continuare ad avere marginalità corrette.

Questi accorgimenti sono semplici ma fondamentali.

Il primo aspetto importante riguarda il marketing. Parliamo quindi di annunci e pubblicizzazione dei propri immobili. Tutto ciò deve essere fatto in maniera molto accurata e scientifica.

Devi avere una fame enorme di andarvi a prendere il cliente finale!

Devi avere un prodotto e un servizio di enorme valore. Solo questo ti permette di intercettare quei segmenti del mercato che sono molto più difficili, ad esempio studenti stranieri e tirocinanti.

Quindi non mollare e NON ascoltare tutte le voci che ti dicono che il mercato è finito e che ci saranno stravolgimenti.

L’Italia ha tenuto meglio di qualsiasi altro paese in Europa, NUMERI ALLA MANO.

È vero, c’è stata una piccola contrazione di prezzi ma rispetto ad altri capitali europee le stanze per studenti hanno tenuto molto bene.

Queste sono indagini di mercato che sono visibili a tutti e fanno ben sperare per il futuro.

Non ascoltare solo ed esclusivamente le voci negative, corri a prenderti il cliente finale e mi raccomando sempre PROFESSIONALITÀ!”

Il sublocatore professionista deve avere tanta fame, deve andare a prendersi il risultato, che ci sia il covid o non ci sia.

Il mio invito è di pensare in grande!

Raggiungi velocemente le tue 100 stanze che ti permetteranno di creare un’azienda di grande valore, che un domani potresti vendere.

100 stanze ti permettono di realizzare un EBIDA (utile prima di utile ammortamento e tasse) che potrà oscillare tra i 100 e 140 mila euro all’anno.

Questo è il momento in cui il sublocatore professionista riesce ad acquisire immobili in maniera meravigliosa.

Se non lo hai già fatto vai sul nostro sito https://francescozeni.it/ e prenota una consulenza gratuita con un nostro consulente certificato.

Buone sublocazioni

Francesco